Il progetto di Evolvente_ frame 3

Leave a comment
Projects
raccolto all'istante

Raccontandovi del progetto di Evolvente, vediamo la parte “masseria sociale” vera e propria.

Il rapporto con la terra delle persone della nostra comunità murgiana, nei tempi passati, era un legame forte, culturale e sociale, nelle campagne vi erano vere e proprie comunità.
Tanti artisti ed autori trassero ispirazione nella composizione delle loro opere, oggi testimonianza di quel contesto.

Oggi nelle campagne si è ridotta sensibilmente la presenza delle persone tanto che ci appaiono luoghi verosimili senza vita; trionfa, certo, la bellezza dei paesaggi unici della Murgia.

Allora, la nostra masseria sociale parte proprio da qui, da un luogo disabitato, rendendolo vissuto, spazio di socialità e di produzione al tempo stesso, inoculando così un processo di rigenerazione della ruralità del nostro territorio.

Innovazione sociale:
– al centro di questo progetto c’è la disabilità che qui viene declinata da problema in opportunità di miglioramento delle performance della persona; gli ospiti della comunità alloggio sono al centro delle attività della masseria, guidate da tutor ed educatori in campo: orto-colture e frutto-colture sono le attività focali in cui vi prendono parte ma anche l’olivo-coltura e quella delle graminacee e foraggere rientrano opportunamente nel processo socio-educativo e relazionale;
– le produzioni orto-frutticole vengono per una parte impiegate per il consumo interno e per la parte preponderante commercializzate su scala locale e solidale, attraverso la vendita diretta in masseria e l’acquisto da parte di esercenti locali, solidali con il progetto; questo contribuisce a rendere l’intero progetto auto-sostenibile finanziariamente;
– il flusso delle persone esterne, che arrivano in masseria per l’acquisto dei prodotti o che svolgono tutoraggio ed attività operative produttive o che svolgono stage e percorsi formativi in campo, costituisce fattore favorevole d’interazione sociale e relazionale con gli ospiti della comunità alloggio.

Agricoltura sostenibile:
– le pratiche produttive sono orientate all’agricoltura naturale: miglioramento dei terreni con ammendante organico, compost prodotto dagli scarti produttivi; salvaguardia della biodiversità vegetazionale attraverso la reintroduzione delle specie autoctone e l’impiego di sementi antiche, meglio adatte al suolo carsico della Murgia; produzione di cibo sano e a basso costo!

by Vitangelo Caponio

Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s